Le cose belle e brutte
 elenco
 vota!
 novità
Community
 la tua pagina
 i ritrovi
 apri la chat
 iscritti
Personale
 i tuoi affini
 la tua rubrica
 i tuoi dialoghi
 i tuoi forum
 impostazioni

 [Home]
Tema aperto a tutti, proposto da Crotalo
Questo spazio è ospitato nei salotti di: [in-penombra] [ex ] [lilibet] [marbek] [paolino] [laureem] [marnie] [J73] [Hanami]
[Torna alla lista]

Stupidario culturale ridicolo

Basse origini
La città di Troia deriva il suo nome da Elena.

Cinque leggi della stupidità

Prima legge
Sempre e inevitabilmente ognuno di noi sottovaluta il numero di individui stupidi in circolazione

Seconda legge
La probabilità che una certa persona sia stupida è indipendente da qualsiasi altra caratteristica della stessa persona

Se studiamo la frequenza della stupidità fra le persone che fanno le pulizie nelle aule scolastiche, vediamo che è più alta del previsto. Immaginiamo che questo sia dovuto al loro basso livello di educazione o al fatto che le persone più intelligenti ottengono più facilmente un lavoro più qualificato, ma quando analizziamo gli studenti e i professori la diffusione è la stessa.

Terza legge (LEGGE AUREA DELLA STUPIDITA')
Una persona stupida è una persona che causa un danno a un'altra persona o gruppo di persone senza realizzare alcun vantaggio per sé o addirittura subendo un danno

Quarta legge
Le persone non stupide sottovalutano sempre il potenziale nocivo delle persone stupide. Dimenticano costantemente che in qualsiasi momento e luogo, e in qualunque circostanza, trattare o associarsi con individui stupidi costituisce infallibilmente un costoso errore

Quinta legge
La persona stupida è il tipo di persona più pericoloso che esista.

Fonte
http://www.m-team.it/interne/stup1.html





Lettera di una mamma al figlio carabiniere

Caro figlio,
ti scrivo queste poche righe perche tu sappia che ti ho scritto. Se ricevi questa lettera, vuol dire che è arrivata. Se non la ricevi, fammelo sapere, così te la rimanderò. Scrivo lentamente perché so che tu non sai leggere in fretta.
Qualche tempo fa tuo padre ha letto sul giornale che la maggior parte degli incidenti capitano entro un raggio di un chilometro dal luogo di abitazione.
Allora abbiamo deciso di traslocare un po' più lontano. La nuova casa è meravigliosa. C'è una lavatrice, ma non sono sicura che funzioni.
Proprio ieri ci ho messo dentro il bucato, ho tirato l'acqua e poi il bucato è sparito completamente.
Il tempo qui non è troppo brutto. La settimana scorsa ha piovuto due volte: la prima volta per tre giorni e la seconda per quattro.
A proposito della giacca che mi avevi chiesto, tuo zio Piero mi ha detto che spedirtela coi bottoni sarebbe stato molto caro (per via del peso dei bottoni).
Allora li ho staccati. Se pensi di riattaccarli, te li ho messi tutti nella tasca interna.
Tuo fratello Gianni ha fatto una grossa sciocchezza con la macchina: è sceso e ha chiuso di scatto la portiera lasciando dentro le chiavi. Allora è dovuto rientrare a casa a prendere il secondo mazzo di chiavi, e così anche noi abbiamo potuto scendere dalla macchina.
Se vedi Margherita salutala da parte mia. Se non la vedi, non dirle niente.

La tua mamma che ti vuole tanto bene!

P. S.: volevo metterti anche un po' di soldi, ma avevo gia chiuso la busta.





Aforismi sulla stupidità

Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.
(Albert Einstein)

In politica la stupidità non è un handicap.
(Napoleone Bonaparte)

E' difficile decidere quando la stupidità assume le sembianze della furfanteria e quanto la furfanteria assume le sembianze della stupidità. Perciò sarà sempre difficile giudicare equamente i politici.
(Arthur Schnitzler)

La bellezza serve alle donne per essere amate dagli uomini, la stupidità per amare gli uomini.
(Coco Chanel)

Si paga caro l'acquisto della potenza; la potenza instupidisce.
(F.W. Nietzsche)

Non esiste una sola idea importante di cui la stupidità non abbia potuto servirsi; essa è pronta e versatile e può indossare tutti i vestiti della verità. La verità invece ha un solo abito e una sola strada, ed è sempre in svantaggio.
(Robert Musil)

Versione lunga della medesima citazione
Se di dentro la stupidità non somigliasse straordinariamente all'intelligenza, se di fuori non si potesse scambiare per progresso, genio, speranza, perfezionamento, nessuno vorrebbe esser stupido e la stupidità non esisterebbe. O almeno sarebbe molto facile combatterla. Purtroppo invece essa ha qualcosa di singolarmente simpatico e naturale. Se si trova, ad esempio, che una oleografia è una produzione artistica più ingegnosa di un quadro dipinto a mano, anche questo contiene una verità, ed è più facile dimostrarla che non dimostrare la grandezza di Van Gogh. Allo stesso modo è molto agevole e remunerativo essere un drammaturgo più forte di Shakespeare o un narratore più armonico di Goethe, e in un autentico luogo comune c'è certamente più umanità che in una nuova scoperta. Non esiste una sola idea importante di cui la stupidità non abbia saputo servirsi, essa è pronta e versatile e può indossare tutti i vestiti della verità. La verità invece ha un abito solo e una sola strada, ed è sempre in svantaggio.
(Robert Musil)

Anche gli dei si arrendono alla stupidità.
(Friedrich Schiller)

Gli intelligenti hanno fatto il mondo, gli stupidi ci vivono alla grande
(Pino Aprile)

Uno stupido è uno stupido, diecimila sono una forza storica.
(Longanesi)

Quando la dissacrazione è a portata di stupido, bisogna dissacrare lo stupido.
(Marcello Marchesi)

Il più stupido di tutti gli errori si ha quando delle teste giovani e buone credono di perdere la loro originalità riconoscendo il vero che è già stato riconosciuto da altri
(Johann Wolfgang Goethe)

Io prima di mangiare mi sento sempre un po' stupido
(Totò)

Infelici sono quelli che hanno tanto cervello da vedere la loro stupidità
(Fligende Blatter)

La malvagità, si dice, la si sconta nell'altro mondo; ma la stupidità in questo
(Arthur Schopenhauer)

L'esercito? Il braccio armato della stupidità
(Anonimo)

Ci sono scemenze ben presentate come ci sono scemi ben vestiti.
(Nicolas de Chamfort)

Un'idea innaffiata dal sangue dei martiri non è detto che sia meno stupida di un'altra.
(Gesualdo Bufalino)

Meglio tacere e passare per idiota che parlare e dissipare ogni dubbio.
(Abraham Lincoln)

Oggi il cretino è pieno di idee.
(Ennio Flaiano)

La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia.
(Ennio Flaiano)

Un'idea morta produce più fanatismo di un'idea viva; anzi, soltanto quella morta ne produce. Poiché gli stupidi, come i corvi, sentono solo le cose morte.
(Leonardo Sascia)

Dovunque e comunque si manifesti l'eccellenza, subito la generale mediocrità si allea e congiura per soffocarla.
(Arthur Schopenhauer)

Le anatre depongono le loro uova in silenzio. Le galline invece starnazzano come impazzite. Qual è la conseguenza? Tutto il mondo mangia uova di gallina.
(Henry Ford)

Le persone sagge parlano perché hanno qualcosa da dire. Le persone sciocche perché hanno da dire qualcosa.
(Anonimo)

Quelli che appaiono saggi in mezzo agli stupidi, in mezzo ai saggi appaiono stupidi.
(Marco Fabio Quintiliano)

Nessuna medicina può guarire uno stupido.
(Proverbio cinese)








Stefania: "Sono davvero stupende queste porcellone!"
(Firenze, Museo degli Argenti e delle Porcellane)



7 in condotta

http://notadisciplinare.blogspot.com
ora il sito si è trasferito in:
http://www.notadisciplinare.it/



Dal 30 Agosto in libreria: La classe fa la ola mentre spiego

Libri::La classe fa la ola mentre spiego







Stupidaggini dal mondo

La signora Li, di Hohhot, una città della Mongolia interna, era convinta che il suo cane sapesse guidare la macchina e così ha provato a metterlo alla guida. Alla prima curva il veicolo ha fatto un frontale con una macchina che proveniva in senso opposto. Il conducente dell'altra auto, fortunatamente illeso, quando ha capito cosa fosse successo si è imbestialito.
Secondo quanto ha riportato la stampa locale, la signora aveva notato come il cane la osservasse con attenzione mentre lei era alla guida della macchina. Da qui la bizzarra convinzione che l'animale avesse imparato a condurre il veicolo. Non era così.
(Fonte: Tgcom)

A Ivano-Frankovsk, in Ucraina, l'impresa edile del posto ha costruito un palazzo dimenticando la gru all'interno. Nella fretta di rispettare la tabella di marcia dei lavori nessuno si è accorto che era rimasta dentro.

8 Giugno 2006
Un uomo di 45 anni è stato ucciso da un leone nello zoo di Kiev. Secondo i testimoni, dopo essersi calato con una corda nella gabbia del leone, avrebbe preso le scarpe e le avrebbe lanciate contro il leone, gridando "Se Dio esiste, mi salverà"; il leone, per tutta risposta, lo ha azzannato al collo, uccidendolo.

CARTELLI

In campeggio


Lavori in corso


Regolamento di condominio


Pubblicità progresso



CASI UMANI

INTERVISTA
Il filmato è in fiammingo, ma si capisce lo stesso. E' un talk show belga in cui viene intervistato un uomo a cui hanno tolto i testicoli per errore. Imperdibile... non per il poveretto, è il conduttore ad essere imbarazzante...

http://www.stupidexe.com/files/intervista_con_le_palle.php

KOREAN MADNESS GIRLS
Due ragazzine coreane cantano e si agitano davanti ad una telecamera... esilarante!

http://www.stupidexe.com/files/korean_madness_girl.php

IL "SINDACO" DI PALOMONTE
http://www.potanogiollo.it/sindaco_di_palomonte.htm

PADRONI DI SAGGEZZA
Un padrone della saggezza è uno che ha subito il quinto inizio. Questo, in realtà significa che la sua coscienza ha subito una tale espansione che ora include il quinto o regno spiritoso. Egli ha lavorato il suo senso con i quattro regni più bassi: - il minerale, la verdura, l'animale e l'essere umano - ed ora, con la meditazione ed il servizio, egli ha espanso il suo centro della coscienza finché ora include il piano dello spirito.

Un padrone della saggezza è uno che ha effettuato il trasferimento di polarizzazione dai tre atomi della vita personale - come incluso nel corpo causale - nei tre atomi della triade spiritosa. Ciò è stata determinata, come più presto detto, con il processo della meditazione.

Un padrone della saggezza è uno che ha trovato non soltanto la corda dell'ego, ma la corda piena della monade e può squillare i cambiamenti quindi ha la volontà su tutte le note dalla più bassa a quelle delle monadi. Ciò significa che ora ha sviluppato la facoltà creativa e può suonare la nota per ogni aereo e costruire su ciò.

Un padrone della saggezza è uno che può maneggiare la legge nei tre mondi e può dominare il tutto che si evolve su quegli aerei. Imparando le leggi della mente con la pratica della meditazione, espande le leggi della mente finché abbracciano le leggi della mente universale come dimostrato nella manifestazione più bassa. Le leggi della mente sono acquistate nella meditazione e sono applicate nella durata di servizio che è il risultato logico di conoscenza lineare.

Un padrone della saggezza è colui che è passato dal Corridoio dell'imparare al Corridoio di saggezza. Là si è laureato attraverso i relativi cinque gradi con conoscenza acquistata per mezzo dei cinque sensi, ha imparato che la sintesi esiste ed ha fuso quei cinque sensi nei due sintetici, che contrassegnano il punto del raggiungimento nel sistema solare. E' colui che conosce il significato della coscienza, della vita e dello spirito. Può passare dalla linea di meno resistenza diritto "al petto del suo padre nel cielo". Il metodo della linea di meno resistenza, il percorso diretto, viene trovato con la pratica della meditazione.
====================================================================================================

Targa affissa nei pressi di un "basso" napoletano a maggio/2006





Il più imbecille del mondo

L'ambizioso titolo è stato assegnato a un dentista di New York, così sicuro delle sue capacità che ha tentato di trapanare i denti a una paziente, ballando.
Risultato: ferite sul volto della donna che ora gli chiederà e otterrà senz'altro 600mila dollari di risarcimento danni.
(Giuro! Fonte: Ansa)

STUPIDARIO MEDICO



- Dottore in questi giorni che lei non c'è stato mi hanno misurato la pressione e mi hanno trovato la minima più alta della massima!!!
Non mi può dare qualcosa che abbassi la minima ed alzi un po' la massima così sono più regolata?

- Dottore, avrei bisogno di una mucca
- Di... una mucca?!
- Sì, quella delle ossa
(MOC)

Napoli: Fuori all'ambulatorio otorino:
- Scusate, un'informazione... è qua che si spilano le recchie?
(... è qua che si "sturano le orecchie" dal cerume?)

- Dottore ieri mi sono sentito male, ma male, male... abbastanza bene!

- E ora dottore dopo aver parlato di me, le devo chiedere qualcosa per mia moglie.
- Dica pure!
- Mi dovrebbe dare qualcosa per mia moglie che è un po' estetica.
- In che senso scusi ? Intende forse dire che esagera un po' con il gusto delle cose belle?
- No dottore ! Voglio dire che mia moglie soffre di estetichezza!

- Ho lo stomaco che mi brucia. Me la fa fare la gastronomia?

- Al Pronto Soccorso mi hanno fatto pagare il tic perchè hanno detto che le mie emorroidi non erano urgenti

- E non bere questo... Non mangiare l'altro... Non fumare... Ma perchè dottore devo soffrire tanto per vivere meglio?"

Dieci cartelli trovati affissi in ambulatori medici

01 - Si prega di non stringere la mano al medico
02 - I certificati di visita agonistica sono a pagamento
03 - I pazienti sono pregati di non portare i ticket di nonni, madri e vicini. Chi non ha il ticket deve pagare
04 - Vi avevo segnalato un candidato e non lo avete votato. D'ora in avanti in questo ambulatorio non si fanno più certificati falsi.
05 - Io ho 870 mutuati. 850 sono persone normali, 20 mi assillano continuamente. Se questi 20 scegliessero un altro medico io potrei vivere in pace
06 - Le pressioni si misurano il giovedì dalle 11 alle 12. Si prega di non insistere
07 - In questo ambulatorio è severamente vietato fumare e la cenere e i mozziconi vanno gettati nell'apposito portacenere
08 - Si prega di lasciare la mancia all'linfermiera. Vale anche per gli esenti ticket
09 - L'ambulatorio apre alle 8.30. Se piove alle 9.30
10 - Al posto di questo cartello una volta c'era un quadro

=========================================================================
MATURITA' 2008
gaffe del Ministero su Montale


ROMA (18 giugno) - E la prima è andata. I 500 mila maturandi hanno affrontato oggi la prima delle prove scritte e già monta l'ansia per quello che sarà l'esame di domani. Alla ribalta il «caso Montale» la poesia su cui fare l'analisi del testo che i documenti ministeriali hanno interpretato come dedicata ad una donna e che invece al premio Nobel fu ispirata da un ballerino russo.

Sulla clamorosa «gaffe» sulla traccia relativa a Montale la conferma è arriva da due autorevoli fonti. «So per certo - ha assicurato la compagna di tanti anni di Montale, la poetessa Maria Luisa Spaziani - che era un uomo. Ho un vago ricordo che fosse un compagno di classe, ma potrei sbagliarmi, potrebbe essere il ballerino russo Boris K., anche se non ne ho mai parlato con Eugenio» E la conferma che si tratti proprio del ballerino russo Boris Kniaseff è arrivata da Silvio Ramat, docente universitario e tra i massimi esperti di Montale e dell'ermetismo: «Mi sono laureato su Montale nel '62 e chiesi al poeta chi fosse questo K. al quale è dedicata Ripenso al tuo sorriso. Lui mi inviò una lettera in cui mi spiegava che era un ballerino russo che aveva conosciuto. Precisò anche di non averlo detto subito per non passare da pederasta nel 1925».

La protesta. Insomma, un errore non da poco che ha scatenato le polemiche e anche le preoccupazioni di chi ha optato per questa traccia. «E ora - si chiedono i ragazzi - come si regoleranno i professori nella correzione dell'analisi?». Qualcuno, più arrabbiato, se la prende con il ministro Gelmini, che però era arrivata a viale Trastevere a cose fatte. I più agguerriti pensano già a possibili ricorsi. E a questo proposito un avvocato, Isetta Barsanti Mauceri, suggerisce una soluzione: «Il ministero dia disposizioni a tutte le commissioni di considerare come un compito di fantasia il tema su Montale alla maturità» dice, tralasciando ogni giudizio su chi ha elaborato questa traccia.

http://www.pubblica.istruzione.it/argomenti/esamedistato/secondo_ciclo/prove/2008/P000.pdf

Ripenso il tuo sorriso, ed è per me un'acqua limpida

a K.

Ripenso il tuo sorriso, ed è per me un'acqua limpida
scorta per avventura tra le pietraie d'un greto,
esiguo specchio in cui guardi un'ellera e i suoi corimbi;
e su tutto l'abbraccio di un bianco cielo quieto.

Codesto è il mio ricordo; non saprei dire, o lontano,
se dal tuo volto si esprime libera un'anima ingenua,
vero tu sei dei raminghi che il male del mondo estenua
e recano il loro soffrire con sé come un talismano.

Ma questo posso dirti, che la tua pensata effigie
sommerge i crucci estrosi in un'ondata di calma,
e che il tuo aspetto s'insinua nella memoria grigia
schietto come la cima di una giovane palma...


Brigitte Bardot con Boris Kniaseff

Nella prima strofa del testo di supporto fornito dal ministero agli studenti si legge : "Il poeta esprime, in una serie di immagini simboliche, da una parte la sua visione della realtà e dall'altra il ruolo salvifico e consolatorio svolto dalla figura femminile". E ancora. "Il ricordo della donna è condensato nel suo viso e nel sorriso, nel quale si manifesta 'libera', la sua 'anima'". Per concludere facendo notare che "nell'ultima strofa ricorrono espressioni relative sia alla condizione interiore del poeta, sia alla 'pensata effigie' della donna".

http://viadellebelledonne.wordpress.com/2008/06/18/maturita-prova-ditaliano-tipologia-a-analisi-del-testo-letterario/
=========================================================================

Capri, Lapo si prende il taxi: "E' Fiat..."

Il rampollo di casa Agnelli spinge con gli amici un taxi fuori servizio. Alla richiesta di smetterla replica: "E' una Marea, dunque è mia".
  [Testi precedenti]
Ultima modifica: 21/8/08 22:14 - Crotalo

  [Inizio]   [<<]   [>>]   [Fine]  

Hanami(48)
3/3/06 21:48
Purgatorio, canto III:

O coscienza dignitosa e netta
come t'è un picciol fallo amaro morso.

Parafrasi:
o coscienza dignitosa e netta
come t'è al picciol fallo amaro il morso!
Hanami(48)
3/3/06 21:49
DIVIETO DI ASCESSO
Crotalo(44)
28/4/06 12:28
Nel mezzo del cammin di Nostradamus...
Crotalo(44)
6/5/06 0:25
Note dei professori

- L'alunna Vezzali Anita presenta una giustificazione per i giorni 25 26 e 27 firmata dalla nonna sostenendo che i suoi genitori sono in fila in autostrada. Richiedo colloquio con i genitori

- Entrando in questa classe si può respirare la maleducazione in quanto l'aria ne è satura

- L'alunno Marchiori vaga in giro per la classe senza una meta, cercando merendine altrui

- Suo figlio guarda fuori dalla finestra spaventando i passanti

- L'alunno Dossi Carlo entra alle 12 e 15. La classe esce alle 13

- Gli alunni di Francese della III B appaiono del tutto disinteressati alle lezioni in quanto, ogni qualvolta entro in aula, la classe è assente e al suo posto trovo un foglio la cui scritta recita "Trovateci". Richiedo provvedimenti

- Gli alunni Ambrosi, Degan, Fossato, Braga e Lanza entrano in bagno portando con loro i camici da laboratorio; ne escono pochi minuti dopo coperti solo dai suddetti camici e si mettono a passeggiare per l'istituto discutendo tra loro di chimica

- La classe 5D tutte le volte che entro in classe è nascosta nel ripostiglio dei bidelli facendomi perdere sempre un quarto d'ora della mia lezione di inglese

- Lucarelli Denis finge un'allergia ai pollini e starnutisce rumorosamente in continuazione. La recita gli riesce malissimo, il disturbo invece è insopportabile

- La classe 2ª B. è un attentato al mio udito e alla mia salute mentale

- La classe risponde in modo animalesco alla comunicazione del professore dell'annullamento dell'odierna lezione di educazione fisica

- L'alunno Chiari versa l'acqua nelle mutande della compagna Teverini

- Gli alunni Maccanici, Curzi e Menotti si presentano a scuola con le felpe rispettivamente rossa, bianca e verde e ogni qualvolta che pronuncio la parola "Italia" si alzano in piedi e "sventolano"
Crotalo(44)
6/5/06 0:53
Ancora note

- Manzini durante l'interrogazione cambia ad ogni risposta tonalità di voce. Non sono il suo zimbello

- Gentili genitori, vi invito a riflettere sul fatto che a scadenza quindicinale vostro figlio Alessandro è assente il lunedì e giustifica regolarmente scrivendo "riposo dopo trasferta ultras"

- Salvini durante l'ora alternativa a religione è stato scoperto in aula professori mentre faceva telefonate a centralini erotici. L'intero ammontare della bolletta relativa a tali chiamate sarà a suo carico, inoltre il ragazzo è sospeso con obbligo di frequenza per i giorni 10 -11 Aprile

- Gli alunni Silvestrini e Longo, dopo che ho mandato fuori dalla porta l'alunno Gianfrina, mi supplicano di mandarli con lui a fargli compagnia

- L'alunna Fregeri Gianna rincorre Losaro Moris con una sedia in mano

- Gli alunni Busi e Porzionato si sfidano nell'ora di disegno cercando di mantenere in equilibrio il compasso sul naso. Busi perde la sfida ferendosi seriamente. Si richiedono provvedimenti

- L'alunno Clerici cerca di sedurmi

- La classe mi lancia delle castagne

- L'alunno Antonio Duccio Roberto tra una lezione e l'altra estorce denaro ai compagni con il gioco delle tre carte, utilizzando la cattedra come banco. Colto in flagrante, tenta di far sparire la cattedra

- L'alunno Luca Gui si presenta in classe con una grossa patata americana decorata con occhi, naso, bocca, capelli. Dichiara che la stessa è una nuova alunna e la posiziona sul banco accanto al suo. Invita infine la docente ad indirizzarsi alla patata nella spiegazione della nuova lezione. Invitato a far sparire il tubero, l'alunno presenta rumorose rimostranze, imitato poi da tutta la classe che giudica tale invito ingiusto nei confronti della patata

- Righi Paola scoppia a ridere in faccia al sottoscritto dopo che il sottoscritto si è erroneamente infilato la stanghetta degli occhiali nell'occhio

chem73(52)
6/5/06 3:25
ma ddaiii :-))...alcune verosimili..altre create ad arte....comunque divertenti
Crotalo(44)
6/5/06 10:45
Ho selezionato da un altro sito alcune delle note che mi sono parse più divertenti. La grande maggioranza dei nomi sono stati inventati da me, in sostituzione ai vari "C****" e "XXX" con cui si è voluto proteggere la privacy del vero interessato, il contenuto delle note è stato riportato esattamente. Probabilmente è vero, ma se non lo fosse anche per me non avrebbe molta importanza.
Crotalo(44)
6/5/06 11:10
Per chi volesse verificare e leggersi anche tutte le altre può cliccare sullo spazio wiki sotto "7 in condotta". Buon divertimento :-)))
J73(51)
9/5/06 10:38
"Il mio cane è un po' nervoso in questi giorni, deve essere per via dei temporali"
"E' un maschio?"
"Si"
"Allora forse è in calore!"
J73(51)
9/5/06 15:25
"50 metri quadri a quanti metri cubi equivalgono?"
Crotalo(44)
9/5/06 18:51
Nota della prof sul registro

Alla richiesta della prof. di italiano "dimmi una frase con un congiuntivo" l'alunno M.M. risponde "che tu sia maledetta".
ex
10/5/06 9:39
Queste sono vere.......
''L'alunno S, dopo aver bagnato abbondantemente il compagno G, lo getta nel monte della sabbia, rendendolo praticamente impanato, rifiutandosi poi di ripulirlo.''
''Gli alunni V.S.T. e P. tolgono dall'orto dell'assistente L., senza il suo permesso, numerosi ortaggi per farne un'insalata per la colazione di inizio vacanze di Pasqua.''
Crotalo(44)
16/5/06 10:18
Nota sul registro

In classe 3B trovo un manichino impiccato sull'appendi abiti che reca in bella vista sul petto il mio nome


  [Inizio]   [<<]   [>>]   [Fine]  
   [Torna alla lista]



Per problemi e suggerimenti scrivete a affinities.net@gmail.com